Dalla città al bosco, la cura della natura


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Distanza: 7,6
Fondo: misto
Dislivello: 15 m
Interesse: Culturali  Naturalistici  
Difficoltà: facile

Il percorso che proponiamo parte idealmente dal centro cittadino di Magenta presso la Stazione Ferroviaria. Da lì, percorrendo la pista ciclabile che porta a Pontevecchio, inizia la Valle che scende rapidamente verso l’area agricola sino al Parco del Ticino.

Andremo a visitare il Centro di Recupero della Fauna Selvatica gestito dalla Lipu, nato per recuperare e restituire alla libertà gli animali selvatici in difficoltà e sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica attraverso iniziative di divulgazione e di educazione ambientale.

Termineremo il nostro itinerario nella riserva naturale orientata della Fagiana, dove tra boschi di cerro, farnia e carpino nero dimora una ricchissima fauna. Caprioli, volpi, tassi, scoiattoli, ghiri, faine e lepri sono i più comuni frequentatori della Riserva dove lasciano moltissime tracce del loro passaggio nei pressi del Centro. Tra le fronde degli alberi, un occhio allenato può scorgere la sagoma dell’Allocco intento a dormire(informazione errata). Nel cielo sopra la Riserva volteggiano la Poiana, il Nibbio bruno e il Falco pecchiaiolo mentre, in primavera, la Garzetta e l’Airone cenerino si spostano incessantemente tra il bosco e il fiume per portare il cibo ai loro piccoli nel nido.

Buona visita!

Lascia un Commento