Rosso Magenta, la storia di un popolo


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Distanza: 7
Fondo: misto
Dislivello: 0
Interesse: Culturali  
Difficoltà: facile
Pendenza: 0%

Allo sferzante ultimatum austriaco che impone il disarmo del Piemonte, il 26 aprile 1859 il primo ministro piemontese, Camillo Benso Conte di Cavour risponde negativamente. Inizia così la II Guerra d’Indipendenza italiana.

Quello che si propone è un itinerario storico, all’interno della città di Magenta per rivivere una tappa fondamentale dell’Unità d’Italia.

In questa cittadina sono avvenuti scontri cruenti e sanguinari, ma cruciali per l’evolversi del percorso verso l’Unità d’Italia. Non a caso il nome dato al colore primario “rosso Magenta” nasce proprio da questa storia che vi racconteremo.

Nel percorso andremo a conoscere i luoghi principali dove sono avvenuti gli scontri, visiteremo ciò che ancora è rimasto dopo oltre 150 anni. Casa Giacobbe con il Museo della Battaglia ed i monumenti dedicati ai caduti e a personaggi della Battaglia, ci faranno rivivere questo importante percorso della storia italiana. Ogni anno nella prima domenica di giugno, una rievocazione storica fa rivivere  questo avvenimento attraendo numerosi turisti ed appassionati. Un percorso tra storia e natura, dove non dimenticheremo di portarvi lungo il Naviglio Grande e farvi immergere nel silenzio della natura che offre questo territorio alle porte del Parco del Ticino.

Buona visita!

Lascia un Commento