Conche del Naviglio di Bereguardo


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Costo: Gratis
Giorni chiusura: nessuno

Il paesaggio è quello agricolo tipico della pianura Padana, vivacizzato dalle conche del Naviglio di Bereguardo. La conca o chiusa, è un artifizio idraulico adottato per la prima volta all’interno dei navigli per superare forti dislivelli del terreno. Sin dal 500 studiosi da tutta Europa, venivano ad imparare come l’acqua era utilizzata per il trasporto delle merci e per l’attività irrigua, nel corso dei secoli il sistema delle conche si è quindi diffuso in tutto il mondo. Una recente ricerca effettuata dal famoso Storico Mario Comincini ha dimostrato che le conche nel Naviglio di Bereguardo sono state le prime ad essere costruite e risalgono agli inizi del 1438. Mentre successivamente si è dimostrato che sono state costruite sul Naviglio di Cusago e in uno scomparso naviglio tra il Castello di Milano e Porta Ticinese. Si può quindi concludere che il primato della prima conca spetta al Naviglio scavato da Abbiategrasso a Bereguardo per volere di Filippo Maria Visconti.

Dopo alcuni decenni, Leonardo da Vinci avrebbe ammirato questa espressione della genialità lombarda studiandone anche qualche perfezionamento e creando così il mito delle “conche leonardesche”.

Lascia un Commento