Ex Convento dell’Annunciata


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Indirizzo: Via Pontida, 20 - Abbiategrasso
Orari: Visite su prenotazione
Tel: 02.94692453 – 464
Fax: 02.94692453 – 464
Costo: Gratis
Giorni chiusura: nessuno

La costruzione del monastero era stata voluta da Galeazzo Maria Sforza compimento di un voto. Rientrando dalla Francia cadde in un’imboscata nei pressi di Susa. Le sue preghiere furono esaudite e salvatosi da quell’episodio di violenza affidò ai frati minori la costruzione di un monastero. La fabbrica era iniziata nel 1469 per terminare dopo soli tre anni, mentre la consacrazione avenne nel 1477. Nel 1810 il convento fu soppresso e gli edifici divennero il reparto maschile della Pia Casa degli Incurabili. Da qui iniziò il degrado dell’ambiente, tramezzature lignee per ricavare camerate, per poi passare a dividerlo in appartamenti che impietosamente hanno modificato l’aspetto artistico strutturale del luogo. solo negli ultimi anni l’Amministrazione Comunale con la Provincia di Milano, Regione Lombardia, Università degli Studi di Milano sono intervenuti con lunghi e accurati restauri,  trasformandolo in luogo per incontri, seminari, convegni. I lavori di recupero hanno riportato alla luce affreschi rinascimentali recuperati con maestria sia all’interno del refettorio, sia nell’abside della chiesa, dove è ricomparso un intero ciclo con le Storie della Vergine, tema caro all’Ordine dei Frati Minori, rivelando fra l’altro la firma dell’autore, Nicola Magone di Caravaggio 1519. Questo costituisce un elemento importante per la ricostruzione del primo ’500 pittorico milanese.

Lascia un Commento