Oratorio Beata Vergine Maria


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Indirizzo: Via Isonzo, 10 - Pontevecchio di Magenta (Mi)
Costo: Gratis
Giorni chiusura:
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /nfs/c11/h06/mnt/197702/domains/terreslow.eguide.it/html/wp-content/themes/eguide/loop-singlePOI.php on line 139

Il tempio cristiano, edificato nel XVIII secolo, ha una forma singolare in quanto si articola su un corpo centrale di forma circolare che si sviluppa a cilindro, ed un corpo d’ingresso di forma quadrangolare che costituisce l’ingresso. Dopo la distruzione durante la Battaglia di Magenta della Chiesa dedicata a Santa Maria Nascente, era necessario trovare un nuovo luogo di culto, che fu individuato nell’Oratorio dell’Immacolata che era stato edificato probabilmente verso la metà del XVIII secolo, in quanto se ne rilevava la presenza per la prima volta, nella Visita pastorale del Cardinale Giuseppe Pozzobonelli del 1760. Durante la visita pastorale della pieve di Corbetta nel 1896, il Cardinale Ferrari constatava che questa Chiesa, di proprietà della famiglia Albasini, aveva un solo altare, nel quale si conserva il S. Sacramento, non era munita di organo, né di ornamenti preziosi ed era affidata alla cura della Fabbriceria locale.

In occasione di questa Visita pastorale il Canonico Don Celestino richiese per l’Oratorio dell’Immacolata il beneficio della Indulgenza plenaria ed ottenne tale beneficio a mezzo di atto datato 7 settembre 1897. Verso la fine del secolo scorso venne anche realizzato l’adiacente campanile, su progetto dell’Ing. Giuseppe Castiglioni.

L’Oratorio dell’Immacolata viene tuttora utilizzato, in modo saltuario, come luogo di culto, soprattutto durante il mese mariano.

Lascia un Commento