Statua di Mac Mahon


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Indirizzo: Via Mazenta, 51 - Magenta
Costo: Gratis
Giorni chiusura: nessuno

Patrice de Mac Mahon combatté valorosamente nella seconda guerra di indipendenza italiana come comandante del II Corpo dell’Armata d’Italia, vincendo gli austriaci di Ferencz Giulaj nella battaglia di Magenta del 4 giugno 1859 al comando del 2º corpo d’armata francese, scontro dopo il quale ottenne il titolo di Duca di Magenta e di Maresciallo di Francia, direttamente per mano di Napoleone III, sul campo di battaglia. All’indomani della sua morte don Cesare Tragella parroco di Magenta e il sindaco Brocca, lanciarono l’idea di dedicagli un monumento. L’opera venne affidata allo scultore cremonese Luigi Secchi che la portò a compimento nel 1895, realizzando una statua in bronzo dell’altezza di tre metri. L’archietetto Beltrami, già autore del restauro del Castello Sforzesco di Milano, ha disegnato il piedistallo in pietra di Rezzato (alto tre metri e mezzo), che porta incisi su i tre lati luoghi e date di nascita e di morte del generale e degli altri alti ufficiali.

Lascia un Commento