Villa Dugnani


Scarica gratuitamente la nostra App!
mappa
Indirizzo: Via Ripa Naviglio - Robecco sul Naviglio
Costo: Gratis
Giorni chiusura:
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /nfs/c11/h06/mnt/197702/domains/terreslow.eguide.it/html/wp-content/themes/eguide/loop-singlePOI.php on line 139

La villa venne ceduta dal Nob. Don Giulio Dugnani all’Orfanotrofio femminile di Milano e successivamente acquistata dalla famiglia Bossi-Benini. Si trova esattamente di fronte a Villa Gaia, dalla parte opposta del Naviglio, costruita in due epoche successive. Due finestre in cotto testimoniano uno stile quattrocentesco, mentre il resto è secentesco rappresentato dal porticato affacciato sul Naviglio. All’interno è visibile un grazioso cortile e un pozzo in mattoni al centro.

La struttura interna è suddivisa in una sala e un salone di più ampie dimensioni, entrambi affacciati sul giardino interno. L’accesso ai piani superiori avviene attraverso uno scalone a due rampe.

Il pozzo della villa è costruito con alcuni mattoni sui quali si può leggere la scritta “ad U.F.”. Tale scritta significava “ad usum fabricae” ed era il marchio che indicava i materiali utilizzati per la costruzione del Duomo. I barcaioli che trasportavano i materiali lungo il Naviglio erano soliti lasciare gratuitamente a chi ne faceva richiesta, parte del loro carico. Da questa usanza deriva il detto “a ufo”, cioè senza pagare.

Lascia un Commento