Le sfere di intervento


Favorire lo sviluppo dell’attrattività del territorio del Naviglio Grande attraverso la creazione e la promozione di circuiti e itinerari che connettano i luoghi di pregio storico, artistico e culturale e le aree di valore naturalistico, ambientale e paesistico.

E’ questo l’obiettivo strategico che il PIA Terre Slow ad un passo da Milano – EXPO 2015 lungo le vie d’acqua intende realizzare attraverso l’azione sinergica di tutti i partner di progetto.
Gli interventi individuati dal PIA vogliono promuovere nel loro insieme la filosofia del vivere slow, orientata alla “lenta degustazione” della storia, della cultura, della natura e dei prodotti di un territorio, che, interamente compreso nel Parco Lombardo della Valle del Ticino, ha una vocazione turistica ben delineata e orientata alle reti escursionistiche culturali, naturali e didattiche nel Parco e lungo il Naviglio.

Le finalità del PIA sono:
• Promuovere le eccellenze del territorio, in particolare i prodotti artigianali, i beni storici e culturali, le bellezze naturali fruibili
• Aiutare i soggetti pubblici e privati a fare sistema, per promuovere in sinergia l’offerta turistica del territorio di cui fanno parte
• Migliorare l’accessibilità dei percorsi, implementando i mezzi di trasporto alternativi e intervenendo nell’abbattimento delle barriere architettoniche
• Rafforzare l’identità culturale e turistica del territorio.

Per raggiungere questi obiettivi, il PIA ha realizzato lungo le rive del Naviglio Grande e nel territorio del Parco Lombardo della Valle del Ticino una serie di progetti in specifici ambiti:
• Restauro, recupero e valorizzazione di beni culturali
• Realizzazione di opere volte a migliorare la fruizione dei percorsi
• Recupero funzionale di aree di interesse naturale
• Realizzazione di attrezzature, strutture e servizi relativi alla fruizione delle aree di interesse